Controllo fiscale in caso di cessione intracomunitaria di merci ad alto rischio fiscale

Prima dell’uscita del veicolo dal territorio nazionale in un punto di controllo fiscale, le autorità fiscali hanno il diritto di fermare il veicolo per controllare se la merce trasportata è ad alto rischio fiscale, nonché accertare l’identità del conducente e della persona che accompagna la merce, controllare i documenti accompagnatori ed effettuare un’ispezione visiva della merce.

Durante il controllo viene obbligatoriamente fatta una verifica sulla validità del numero della partita IVA del fornitore/venditore, indicata nella fattura.

Qualora la merce ad alto rischio fiscale oggetto del trasporto fosse già stata sottoposta a controlli nell’entroterra e siano stati apposti dei mezzi tecnici di controllo, gli stessi possono essere rimossi solo ed esclusivamente dalle autorità fiscali nei punti di controllo fiscale, prima dell’uscita del veicolo dal territorio nazionale.

Le autorità fiscali inseriscono nel registro dei controlli fiscali i dati di cui sotto:

  1. Il Mittente della merce;
  2. Il Destinatario della merce;
  3. Il tipo e la quantità della merce;
  4. Lo Stato di destinazione della merce;
  5. Altri dati inerenti il controllo eseguito.
...............................................................................

Numeri di contatto degli uffici dell’Agenzia Nazionale delle Entrate

  • +359 884/094735 – numero di telefono del Nucleo per il controllo fiscale
  • E-mail: fisc.control@nra.bg
  • +359 2 9859 6801 assistenza nelle procedure di dichiarazione e nei pagamenti